Skip to main content

Primi 100 giorni come responsabile della logistica

Date: 23/09/2022

Author: Anders Græsbøll Buch, Communications Consultant, JYSK

Traduzione: www.languagewire.com

Sono trascorsi poco più di 100 giorni da quando Ole Thomsen ha vissuto il suo primo giorno come Executive Vice President Logistics. 100 giorni che lo hanno reso più saggio e fiducioso nei confronti del futuro.

Ole Thomsen
Ole Thomsen, Executive Vice President Logistics.

Nei prossimi mesi farò molte domande per imparare".

Così ha affermato il nuovo Executive Vice President Logistics Ole Thomsen il 2 giugno 2022, nel suo secondo giorno di lavoro. Di fronte a lui era in attesa una lunga coda di persone semplicemente in visita, che desideravano presentarsi o fare domande.

Nei primi 100 giorni ha visitato tutti i Centri di Distribuzione, ha fatto uno stage nei diversi reparti del Centro di Distribuzione di Uldum, uno stage in negozio a Viborg, in Danimarca, e gli sono state presentate tutte le aree dell'azienda.

"È stato davvero entusiasmante e ho ricevuto un'accoglienza incredibilmente positiva. I primi 100 giorni mi hanno fatto capire molte cose. Sono stato particolarmente lieto di visitare tutti i Centri di Distribuzione, incontrare i team di gestione e percepire la gioia e l'entusiasmo nel mostrarmi con orgoglio il loro lavoro", racconta Ole.

Nuovo business plan

Oltre a fare domande e imparare molto, Ole è stato anche responsabile del nuovo business plan della logistica.

"Per me è stato fantastico anche occuparmi di mansioni lavorative più concrete rispetto al solo essere presentato e sentire che toglievo tempo prezioso alle persone. Mi ha aiutato a capire rapidamente la direzione in cui si muove la logistica", afferma Ole.

Tutto è culminato nella prima settimana di settembre 2022, dove i team di gestione di tutti i Centri di Distribuzione si sono riuniti a Brabrand per il kickoff dell'anno finanziario 2022-23.

"È stata una grande opportunità per avvicinarmi a tutti i miei fantastici colleghi. È importante condividere le informazioni e ricevere input da tutti i veri esperti di logistica. Qui stiamo lavorando su alcuni argomenti generali, ma sono le persone che lavorano nei Centri di Distribuzione a essere in prima linea e a decretare il nostro successo", afferma Ole.

Kammlach
Per celebrare il nuovo anno (finanziario), i team di gestione della logistica hanno organizzato un concerto di violino nel nuovo auditorium presso la sede centrale JYSK di Brabrand, Danimarca.

Una base solida

I primi tre mesi hanno reso Ole fiducioso nei confronti del futuro. Apprezza in particolare la tecnologia che utilizzano tutti i Centri di Distribuzione, che rende il lavoro più efficace, riduce i costi di produzione e offre la possibilità di apprendere e condividere le migliori pratiche tra 10 Centri di Distribuzione.

"Penso che abbiamo delle fondamenta davvero solide. La cosa più importante è che abbiamo le persone giuste, e ne sono assolutamente convinto dopo il mio tour in tutti i Centri di Distribuzione. Abbiamo un solido assetto logistico, che naturalmente dovremo continuare a sviluppare. Mi dà molta energia", afferma Ole.

In questo anno finanziario, parte di questa energia sarà destinata a migliorare la comunicazione nella logistica. Questo fa parte del business plan e deve garantire che gli altri abbiano una migliore comprensione della logistica e che la comunicazione non riguardi solo le difficoltà.

Kammlach
In cima a uno degli scaffali alti del DC Kammlach in Germania. Da sinistra: Tilo Servay, Operations Manager, Ruediger Mietz e Ole Thomsen, Logistics Manager.

"Nella logistica siamo spesso in contatto con gli altri quando qualcosa va storto, e se si è in contatto con le persone solo quando ci sono problemi, si ha una cattiva connessione. Dovremmo essere più bravi a dire che molte cose vanno bene e, quando non è così, spesso c'è una spiegazione valida. Se non diciamo mai quando le cose vanno bene, ci saranno fraintendimenti e si creeranno inutili frustrazioni", afferma Ole.

Molto a venire

In quest'anno finanziario, Ole deve anche assicurare il passaggio dei tre Centri di Distribuzione tedeschi al sistema IT che utilizzano già tutti gli altri Centri di Distribuzione. Inoltre, il mercato globale richiede ancora molta attenzione a causa degli elevati prezzi dell'energia, della guerra in Ucraina, dell'inflazione, ecc.

"Non ho bisogno di cambiare direzione. Ovunque abbiamo persone valide, ed è mia responsabilità generale far sì che le persone lavorino insieme come team e garantire che anche in futuro continueranno ad amare il proprio lavoro. Sono certo che saremo in grado di continuare a fornire sia prodotti buoni che buoni risultati", afferma Ole.

Latest news

Team store 50 outside the store

Il Belgio raggiunge il traguardo dei 50 negozi

06/10/2022 - Nell'aprile 2017 JYSK ha aperto i primi due negozi in Belgio con l'obiettivo di arrivare a 50 negozi. Appena cinque anni dopo, avendo aperto il negozio numero 50 a Bilzen, è arrivato il momento di fissare un nuovo obiettivo.

Bring Dedication campaign results

"Bring Dedication" ha raggiunto oltre 53 milioni di persone

29/09/2022 - La campagna Bring Dedication ha raggiunto più di 53 milioni di persone e ha ottenuto più di 25.000 iscrizioni sulla pagina dedicata.

Three German colleagues

JYSK Germania: 1 anno dopo il rebranding

27/09/2022 - Un anno fa, in Germania, DÄNISCHES BETTENLAGER ha cambiato nome in JYSK. GOJYSK.com ha incontrato tre colleghi tedeschi per scoprire come hanno vissuto il cambiamento.

Aggiungi commento

Mantieni un tono moderato :)

About JYSK

Careers

JYSK Head Office