Skip to main content

Il team ucraino riapre il negozio a Bucha

Date: 31/05/2022

Author: Kateryna Veremyeyeva,

Category: People

Traduzione: www.languagewire.com

La vita torna lentamente nella città di Bucha, compresa la riapertura di un negozio JYSK.

JYSK riapre a Bucha

  • Il 27 maggio il negozio ha avuto un'apertura "silenziosa" con la partecipazione dell'Ambasciatore danese in Ucraina.
  • Il 1° giugno, il negozio verrà aperto ufficialmente.

Per molti, all'interno e all'esterno dell'Ucraina, il nome della città di Bucha è indissolubilmente collegato alla morte e alla distruzione provocate dall'occupazione russa.

Ora la vita sta tornando nella città ubicata a poca distanza dalla capitale Kiev, dove i residenti riparano strade ed edifici per far ripartire la città.

Tra questi lo Store Manager Igor Krasutskiy e i suoi colleghi. Stanno riparando il negozio JYSK danneggiato in vista della riapertura prevista per mercoledì 1° giugno 2022.

Dipendente JYSK
Igor Krasutskiy, Store Manager a Bucha, Ucraina.

Intervista allo Store Manager

GOJYSK.com ha parlato con Igor delle sue esperienze negli ultimi mesi e delle sue aspettative per la riapertura.

Come hanno funzionato le operazioni in negozio dall'invasione del 24 febbraio?

"Il nostro negozio è chiuso dal 24 febbraio. Il personale, me incluso, ha lasciato le città natali di Bucha, Irpin e Gostomel e si è trasferito in luoghi sicuri insieme alle proprie famiglie."

Com'è stato tornare nel negozio distrutto?

"Mentre mi recavo in negozio, onestamente ho avuto paura perché diverse domande mi frullavano nella testa, ma una era più preoccupante di altre: E se fosse minato? Cosa troveremo all'interno? Forse sono rimaste cose terribili dopo l'occupazione...

Quando sono arrivato e ho visto che il negozio era parzialmente distrutto e completamente svaligiato, ho provato dolore. È un negozio che abbiamo costruito, preparato per l'apertura, in cui abbiamo investito una parte di noi stessi e in cui moltissimi colleghi di altri distretti e della sede centrale ci hanno dato il loro aiuto.

Ma a ogni nuova visita mi convincevo sempre più che avremmo ricostruito il negozio e lo avremmo reso ancora migliore."

Cosa hai provato nel rinnovare il negozio?

"Facciamo di nuovo quello che ci piace fare. Lavorando sulla ripresa, ci sembra di tornare a una vita normale, una vita senza gli orrori della guerra. In generale, dopo così tanti giorni senza lavoro, è molto bello ricominciare.

Siamo felici di lavorare insieme. Dopo essere sopravvissuti all'occupazione abbiamo un atteggiamento diverso nei confronti delle cose semplici, come il ritorno ai processi lavorativi, l'opportunità di incontrare i colleghi, che erano in diverse parti del nostro paese, e sentiamo di essere importanti e necessari."

Cosa desideri di più per quando riaprirete il 1° giugno?

"Mi aspetto che i nostri clienti vengano a vedere che il negozio è di nuovo in funzione. Ora, quando chiamo i clienti che hanno effettuato gli ordini prima della guerra, sento molto affetto e compartecipazione. Le persone sono in attesa dell'apertura e affermano di amare il nostro negozio. Questo darà a molti la sicurezza che tutto tornerà alla normalità."

Team Bucha
Igor Krasutskiy (a sinistra), Store Manager a Bucha, con i suoi colleghi.

 

Latest news

Alina Zabela

In fuga dalla guerra: da Zhytomyr a Bingen

23/06/2022 - GOJYSK.com ha incontrato una collega ucraina che ora lavora in Germania.

Natalia Lach

Natalia nutre passione per la logistica

16/06/2022 - Natalia is the new Logistics Manager at DC Radomsko.

Scandinavian

Cos'è scandinavo?

15/06/2022 - Scandinavian Sleeping and Living è il DNA di JYSK. Ma che in cosa consiste esattamente il design scandinavo?

Aggiungi commento

Mantieni un tono moderato :)

About JYSK

Careers

JYSK Head Office