Skip to main content

Kaare vuole vincere delle medaglie a Parigi

Date: 29/01/2024

Author: Anders Græsbøll Buch, Communications Consultant, JYSK

Category: Sustainability

Traduzione: www.languagewire.com

Kaare riceve la borsa di studio Bring Dedication da Kris Brunsborg
Kaare Momme Nielsen riceve la borsa di studio Bring Dedication di JYSK da Kris Brunsborg, moglie del fondatore Lars Larsen.

Sette mesi prima dei Giochi Paralimpici di Parigi, GOJYSK ha parlato con uno dei numerosi atleti paralimpici sponsorizzati da JYSK. Nonostante il ruolo di underdog, l'ambizione del danese Kaare Momme Nielsen, giocatore di rugby su sedia a rotelle è quella di vincere una medaglia.

Molti punti segnati, scontri duri e sedie a rotelle rovesciate.

Il rugby su sedia a rotelle è uno degli sport più attivi del programma paralimpico e i preparativi per le Paralimpiadi di Parigi sono in pieno svolgimento per Kaare Momme Nielsen e il resto della squadra nazionale danese di rugby su sedia a rotelle, che si è già qualificata.

Oltre all'allenamento individuale e all'allenamento del club, sono previsti incontri mensili con la squadra nazionale, che propone sia ritiri che tornei all'estero.

"Penso che siamo in una curva ascendente rispetto ai tempi dei campionati europei. Non andremo a Parigi per goderci il buon cibo, speriamo invece di portare a casa delle medaglie. Possiamo anche essere sfavoriti, ma ritengo che possiamo battere chiunque", afferma Kaare.

JYSK e il parasport

JYSK è lo sponsor principale delle associazioni Parasport in Danimarca, Finlandia, Norvegia e Romania, ma supporta anche i Comitati Nazionali Paralimpici in Repubblica Ceca, Slovacchia e Svezia. In Danimarca JYSK è lo sponsor principale dal 1989.

Vuole essere il migliore al mondo

Il rugbista Kaare Momme vuole essere il migliore al mondo Nel rugby su sedia a rotelle, ogni giocatore ottiene un punteggio compreso tra 0,5 e 3,5 punti –0,5 per il giocatore con la disabilità più grave e 3,5 per il giocatore con la disabilità meno grave. Ciascuna squadra ha quattro giocatori alla volta sul campo e, insieme, i quattro giocatori non devono totalizzare più di 8 punti.

Kaare è un giocatore da 1,5 punti e il suo DNA competitivo lo ha portato a fissare un obiettivo ambizioso. Vuole essere il miglior giocatore al mondo con 1,5 punti.

"Probabilmente nel mondo siamo in quattro a lottare per questo obiettivo, e ognuno di noi è bravo in cose diverse. Io ho un lancio relativamente buono, mentre altri hanno un'accelerazione migliore. Spero di poter dimostrare di essere il migliore alle Paralimpiadi", conclude Kaare.

 

Prime Paralimpiadi "reali

Kaare Momme Nielsen

Nel 2010 un portabarche è crollato su Kaare, causandogli una lesione permanente al collo.

La sua prima partecipazione alle Paralimpiadi è stata a Tokyo nel 2021, ma a causa del coronavirus, delle restrizioni agli spettatori e al lockdown in città, Kaare ora non vede l'ora di vivere l'esperienza piena a Parigi.

"Non vedo l'ora di sentirmi parte delle Paralimpiadi e mi piacerebbe molto partecipare alla cerimonia di apertura. Ma la cosa più importante è fare una buona prestazione, e poi l'esperienza viene al secondo posto", afferma Kaare.

In autunno JYSK ha prodotto un video internazionale con atleti parasportivi provenienti da diversi Paesi, dove anche Kaare è stato protagonista.

Latest news

Team Metz

JYSK Francia apre un nuovo negozio e una nuova sede centrale

15/02/2024 - JYSK Francia ha aperto un nuovissimo negozio e si è trasferito nella nuova sede centrale di Metz.

Rami Jensen

Aggiornamenti dal nostro CEO: Grazie per aver partecipato all'ESS!

11/02/2024 - Grazie per aver partecipato al nostro Sondaggio sulla soddisfazione dei dipendenti.

Kaare Momme Nielsen, Danish rugby player

Kaare vuole vincere delle medaglie a Parigi

29/01/2024 - A sette mesi dai Giochi Paralimpici 2024 di Parigi, il giocatore di rugby Kaare Momme Nielsen ha fissato il suo obiettivo: vincere una medaglia per il rugby danese su sedia a rotelle.

Aggiungi commento

Mantieni un tono moderato :)

About JYSK

Careers

JYSK Head Office